You can thrive with chronic pain

Posted by

When you are first diagnosed with “chronic pain” you may at first feel relief – you finally have an answer to what is going on with your body!

Then comes the realisation that there is no cure and that this will continue having an impact on your life…

You will probably feel like you have lost your purpose in life and feel betrayed as you are being informed by your health care provider that “you must learn to live with your pain”.
In addition to that, your nearest and dearest may not be as supportive as you would like, you are unable to meet expectations you set yourself and all of this starts having an impact on your mental health.

For most, this is the start to a long and painful journey of seeking the cause and the treatment to end the pain.

These are some of the typical questions:
1. How did I get the pain?
2. What is the cause of the pain?
3. What can health professionals do to help me?

As the questions, don’t normally result in anything except for further pain, endless appointments, perhaps further treatments that don’t result in much relief, one becomes even more downbeat, feels helpless, sad, frustrated, angry and negative thoughts about one’s future start creeping in.

** It is important, that you don’t ignore or deny your experience as the negative feelings can take hold and get out of control, pushing you down a downward spiral.

** The scenario I have just described is a normal process we all go through – please rest assured that you are not alone in this.

What if I told you, that it is not only possible to live with the pain, but that you can thrive, despite the pain?

You can do this by starting to focus on the solution rather than the cause.
So, let’s take the questions above and change them to more empowering questions for you:

1. How do I manage the pain?
2. What factors influence the pain?
3. What can I do?

Can you see the difference? You are now in control!

Connect and let’s start your journey! 😊

Quando ti viene diagnosticato per la prima volta il “dolore cronico” potresti inizialmente provare sollievo: finalmente hai una risposta a ciò che sta succedendo con il tuo corpo!

Poi arriva la consapevolezza che non esiste una cura e che questo continuerà ad avere un impatto sulla tua vita …

Probabilmente ti sentirai come se avessi perso il tuo scopo nella vita e ti sentissi tradito mentre sei informato dal tuo medico che “devi imparare a convivere con il tuo dolore”.

Inoltre, i tuoi cari potrebbe non essere di supporto come vorresti, non sei in grado di soddisfare le aspettative che ti poni e tutto ciò inizia ad avere un impatto sulla tua salute mentale.

Per la maggior parte, questo è l’inizio di un lungo e doloroso viaggio alla ricerca della causa e del trattamento per porre fine al dolore.

Queste sono alcune delle domande tipiche:

1. Come ho avuto il dolore?
2. Qual è la causa del dolore?
3. Cosa possono fare gli operatori sanitari per aiutarmi?

Le risposte, normalmente non si traducono in nulla tranne che per ulteriore dolore, appuntamenti senza fine, forse ulteriori trattamenti che non comportano molto sollievo, ed uno diventa ancora più malandato, si sente impotente, triste, frustrato, arrabbiato e i pensieri negativi su il proprio futuro iniziano a insinuarsi.

** È importante non ignorare o negare la tua esperienza poiché i sentimenti negativi possono impadronirsi e sfuggire al controllo, spingendoti verso il basso in una spirale discendente.

** Lo scenario che ho appena descritto è un processo normale che tutti attraversiamo – ti assicuro che non sei solo in questo.

E se ti dicessi che non è solo possibile vivere con il dolore, ma che puoi prosperare, nonostante il dolore?

Puoi farlo iniziando a concentrarti sulla soluzione piuttosto che sulla causa.

Quindi, prendiamo le domande sopra e cambiamole in domande più potenti per te:

1. Come gestisco il dolore?
2. Quali fattori influenzano il dolore?
3. Cosa posso fare?

Riesci a vedere la differenza? Ora hai il controllo!

Connettiti e comincia il tuo viaggio! 😊

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.